Saff Forni

Vetrofusione

I forni per vetrofusione sono strumenti specializzati progettati per fondere e modellare il vetro artistico a temperature elevate. Essenziali per artisti e artigiani, questi forni offrono un controllo preciso della temperatura e cicli di cottura personalizzabili. Garantendo uniformità e qualità, consentono la creazione di opere in vetro uniche e complesse.

Il nostro

Vetrofusione

Struttura
La carpenteria del forno è realizzata in robusti profilati metallici ed è completa di lamiere di tenuta pressopiegate internamente. Il tutto è verniciato con primer antiruggine più vernice epossidica. Intercapedine dello spessore di 40 mm. Esternamente le saldature sono perfettamente ripulite ed il tutto è trattato con primer antiruggine e verniciato con smalto epossidico a forno.
L’apertura a conchiglia avviene per mezzo di pistoni elettrici posizionati sui lati del forno.
L’apertura a campana avviene per mezzo di funi d’acciaio collegate ad un motoriduttore che solleva la parte superiore del forno.
Sulla struttura sono applicati dei microinterruttori di fine corsa per l’apertura e la chiusura del forno.
Impianto riscaldante
Sulla parete superiore del forno vengono posizionate le resistenze su tubi al quarzo che consentono una diffusione immedita ed omogenea del calore ottenendo la massima uniformita’ di cottura.
Isolamento Termico BTF
Rivestimento impiegato nei forni con temperatura max di impiego fino a 850*C.
E’ costituito da lastre in fibra e multistrato dello spessore complessivo di mm. 100 sui laterali e sul piano; la parte superiore del forno (volta) ha uno spessore di mm.125.
I pannelli di fibra sono ancorati alla struttura metallica per mezzo di ancoraggi in acciaio inox refrattario ed supporti in cordierite.
Sulla parte interna dell’isolamento viene applicato un’indurente per evitare lo spolvero della fibra e per renderla più rigida.
I pannelli esposti al fuoco hanno un peso specifico di Kg 240/mc.
La fibra utilizzata è garantita fino ad una temperatura limite di 1.260*C.
Quadro comandi a microprocessore
– Il quadro comandi è dotato di apparecchiatura a microprocessore per la programmazione di nr. 15 programmi memorizzabili.
– In ogni programma è possibile impostare un diagramma di cottura con 20 step per poter gestire sia la salita, la permanenza a cottura e la discesa.
– Nel caso di mancanza di tensione di rete, il computer nel momento di ritorno della corrente, riattiva il programma automaticamente.

Su richiesta si potra’ programmare un’apertura e chiusura automatica a tempo del forno durante la fase di raffreddamento.

INFO UTILI

Scopri di più

Apri con un click la tabella con le info dei nostri forni e scopri quale fa al caso tuo.

Tabella Forni

contatta saff forni

Per maggiori informazioni

Togli ogni dubbio, non esitare, contattaci anche solo per qualche informazione. Siamo qui per voi!